Cause di acidosi ruminale

L’energia contenuta nei foraggi non è sufficiente alle bovine lattifere per soddisfare i fabbisogni produttivi permessi dal potenziale genetico. Per raggiungerlo è necessario aggiungere alimenti ricchi in energia alla razione, sostituendo parte dei foraggi con concentrati.

Pertanto si riesce a coprire i fabbisogni soltanto concentrando le razioni e di conseguenza ponendo gli animali in una situazione di equilibrio precario tra massima produzione di latte e disturbi digestivi.
Anche in situazioni di gestione attenta, le razioni con elevato apporto di energia e ridotta presenza di foraggi determinano cambiamenti metabolici che riducono la produzione e l’efficienza alimentare.
Molti problemi digestivi sono legati al delicato equilibrio ruminale tra acidi e basi ed alla loro complessa funzione nel rumine. Figura 25

Effetto del consumo di alimenti concentrati sul pH ruminale

5. National Research Council (1989) Nutrients Requirements of Dairy Cattle. 6th Rev. Ed Natl. Adad. Press. Washington, D.C. Supplemento Informatore Zootecnico n.16 del 20 settembre 2006 - Speciale bicarbonato

  • Salute

Cause di acidosi ruminale:

Razioni ricche in energia fermentescibile:

  1. razioni con elevato impiego di insilato di mais trinciato corto (< 1 cm);
  2. pastone di granella di mais;
  3. amido della razione >26% della ss;
  4. inadeguato apporto di bicarbonato di sodio

Inadeguato passaggio dall’asciutta alla lattazione

  1. brusco passaggio dall’alimentazione di asciutta a quella di lattazione
  2. ridotta capacità ad inizio lattazione, di assorbire gli AGV prodotti dalle fermentazioni ruminali

Stress da caldo

  1. accresciuto fabbisogno di sodio
  2. aumento della frequenza respiratoria e conseguente abbassamento del pH ruminale
  3. insufficiente ingestione di fibra fisicamente effettiva

Mancanza di fibra fisicamente effettiva

  1. ridotta lunghezza di trinciatura del silomais
  2. livello basso di BACA (bilancio alimentare cationi-anioni) nella razione6
  3. ridotta attività ruminale

6. Bonne pratiques de l’Alimentation des Ruminants by Solvay.

Insufficiente benessere animale

  1. ridotto spazio in mangiatoia che determina una frequenza alimentare anomala favorendo l’insorgere dell’acidosi subclinica
  2. cuccette scomode comportano una riduzione del periodo di riposo ed aumentano il rischio di acidosi sub clinica e laminiti
Chiudi

Contattaci

ALBITALIA - Prodotti per uso zootecnico
Via Andrea Verga, 12
20144 Milano
Tel. 02/435255

infotecniche@albitalia.com

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.